batterie
Soluzioni energetiche per carrelli elevatori

Batterie al piombo puro e batterie al litio

I carrelli elevatori sono fondamentali per il funzionamento di aziende che prevedono consegne, ricezioni e movimentazione di merci. Per questo i mezzi devono essere performanti e sicuri.

Attenzione a non tralasciare un dettaglio di fondamentale importanza: i carrelli elevatori e i mezzi elettrici funzionano a batteria, che dev’essere periodicamente ricaricata e manutentata.

Nel momento dell'acquisto o del noleggio di un carrello si rivela quindi necessario valutare attentamente la tipologia delle batterie installate, la durata di ricarica e la manutenzione richiesta. Tutte attività che comportano costi e fermi macchina.

Altro fattore fondamentale nella scelta della batteria è l’aspetto legato alle zone di ricarica: infatti, quando si utilizzano batterie che durante la ricarica emettono gas, come quelle tradizionali al piombo-acido, è necessario prevedere delle apposite sale di ricarica.

Con l’evoluzione tecnologica, anche il settore delle batterie per carrelli elevatori si è innovato, tanto che oggi esistono delle valide alternative alle batterie al piombo-acido: in particolare batterie al piombo puro TPPL (Thin Plate Pure Lead, in italiano piombo puro a lamina sottile) e batterie agli ioni di litio, il cui mercato sta crescendo rapidamente. Entrambe le tecnologie raggiungono standard elevati, rispetto a quelle, diciamo, “tradizionali”.

Le batterie al piombo puro
logo_nexsys

NexSys Core e NexSys Pure sono due esempi di batteria al piombo puro proposte da Linde e presentate come un’alternativa ad alte prestazioni alle tradizionali batterie al piombo-acido, a vaso aperto o a gel. La prima è ideale per applicazioni a bassa o media intensità, la seconda è potenziata con l’aggiunta di carbonio ed è ottimizzata per applicazioni da media ad alta intensità. L’aggiunta di carbonio riduce la resistenza interna e aumenta la ricezione della ricarica.

battery_piombo

La tecnologia TPPL, se confrontata con le batterie al piombo-acido, consente di:

  • Caricare le batterie sfruttando le brevi pause, in quanto con le batterie NexSys è possibile effettuare cariche intermedie per poter utilizzare il carrello elevatore su un turno lungo di lavoro
  • Ridurre i rischi derivanti dal cambio batteria, in quanto non necessario
  • Far spazio per il magazzino, liberando il locale prima dedicato alla ricarica e liberandosi delle attrezzature per la ventilazione, in quanto, viste le bassissime emissioni di gas, le batterie al piombo puro possono essere ricaricate in ambienti standard
  • Non perdere tempo con i rabbocchi ed evitare relativi rischi, infatti le batterie NexSys non necessitano di rabbocco
  • Risparmiare costi energetici, in quanto le batterie NexSys hanno una resa di ricarica superiore rispetto alle batterie al piombo-acido

I vantaggi delle batterie al piombo puro rispetto alle batterie al piombo-acido si possono riassumere in: meno manutenzione ed emissioni ridotte, massima flessibilità perché permette ricariche anche brevi, carica ultraveloce, riduzione dei tempi di fermo veicolo. Un notevole passo avanti.

Le batterie al litio (Li-ION)
01-12-2016_LOGO_LITIO_mod_1-12-2016

Un’ottima alternativa al piombo per le batterie è il litio. Linde propone batterie al litio per una gamma completa di carrelli da magazzino e carrelli frontali elettrici.

Grazie alla loro grande efficienza e alla maggiore densità energetica, sono dotate di una maggiore capacità usabile e ciò significa maggiore potenza rispetto alle batterie tradizionali al piombo.

Non solo, un altro vantaggio è la breve durata della ricarica: il litio, infatti, grazie alla sua composizione chimica, consente di ridurne notevolmente i tempi. Sempre rimanendo in tema, le batterie arrivano fino 3000 cicli di ricarica, il doppio di una “classica” batteria al piombo-acido.

La tecnologia Li-ION inoltre:

  • Permette cariche intermedie
  • Non rilascia emissioni di gas, rispettando così l'ambiente e la salute dei tuoi collaboratori; le batterie al litio possono essere ricaricate in qualsiasi spazio, senza la necessità di sale di ricarica
  • Non richiede alcun cambio di batteria
  • Non richiede alcuna manutenzione giornaliera
  • Consente a una singola batteria di sostituire più batterie al piombo-acido

Nonostante i maggiori costi iniziali delle batterie al litio, la loro durata, resa e rendimento di ricarica, rendono talvolta la scelta di queste batterie conveniente nel tempo, per applicazioni intensive su più turni.

Da non sottovalutare poi il tema sicurezza in relazione alle batterie. La soluzione Li-ION Linde, grazie a un dialogo costante tra carrello e batteria, consente una disattivazione della batteria stessa in caso di anomalia, tramite un’analisi dei suoi parametri. Linde ha progettato inoltre attorno alla batteria un cassone spesso oltre 2 cm che la protegge da urti e un rivestimento in plastica che in caso di incendio si fonde e la sigilla.